London is my soulmate. Capitolo 1

Quando ci sono veramente poche certezze, e niente sembra andare per il verso giusto, cerchiamo di rifugiarci in un luogo che ci avvolga col suo amore e ci riporti in uno stato di coscienza accettabile.

Per me questo luogo è Londra.

Scendere dall’aereo e sentire già il senso di appartenenza.

Mi dico “Queste persone mi capiscono. Sanno cosa vuol dire avere un tumulto interiore ma apparire good AF fuori.”

Poi arrivo a Belgravia.

E forse, come si vedrà dopo, alcune certezze vacilleranno.

Faccio il check-in in albergo.

Ma ho fame. Famissima.

È tardi, che faccio.. Solito panino? Nah.

Questo viaggio spirituale va iniziato bene, voglio andare a dormire felice.

Esco dall’hotel e giro l’angolo e in mezzo ai giallini e ai grigi, vedo lui:

Oddio, l’esterno mi invita a entrare.

Sbircio dentro ma sono tutti in giacca e cravatta. Le signore tutte tirate.

Io, appena scesa dall’aereo con il mio maglione a righe da parigina che mangia il gelato sulla promenade, mi sento scema.

Ma ho fame.

Mi faccio coraggio. Inizio a guardare il menú fuori.

Poi noto con sorpresa che il ristorante alle 22 di trasforma in locale jazz.

Mi scende una lacrima di gioia.

Via, potrei anche entr… il maitre apre la porta ed esclama “Sup miss, drink or meal?”

Meal. Subito, adesso. Dai. Forza.

Via, entro.

Lasciato il cappotto nelle mani sapienti delle signorine all’ingresso, piena di meraviglia, entro nel locale: al piano stanno suonando “The Phantom of the Opera”. È un segno.

Mi sento spaesata dai troppi completi Hugo Boss in sala.

Povera me.

Menomale che il mio tavolo è in una saletta appartata e semi buia.

Potrei sembrare un’artista decadente, che va in giro con nonchalance fregandosene dei dettami della moda.

Già. Come no.

Ma la cameriera è giovane, carina e alla mano. Non avrei sopportato un cameriere impettito e so tutto io.

Ordino un “Truffle Burger” con una sfilza di condimenti altisonanti e un bicchiere di vino. [Scelto dalla carta dei vini, mica storie.]

Attesa: forse 20 minuti.

Ma ci sono un sacco di cose da osservare per passare il tempo:

Il signore sui 60 al tavolo accanto che cena amabilmente con la figlia..

Figlia.

Figlia?

………………… Ah, ecco si baciano, no. Niente figlia!

Menomale che dopo poco arriva il cibo.

Detto tra di noi, io il tartufo non l’ho trovato.

Ma tutto il resto valeva sicuramente 18 sterline. (Cogliete il tono ironico?)

Però, ci stava dai. Dopo ore di viaggio, macchina, navetta, aereo, treno…

Distratta dai piani ingegneristici per mangiare l’hamburger in un locale chic, mi stavo quasi per perdere una diatriba nell’angolo tra il mio tavolo e la Cigar Room.

Una dice “Just do your job”.

È la capo cameriera che sgrida la mia dolce cameriera.

Decido subito di lasciarle una mancia extra alla fine, così, solo per il good karma.

Appena tolti i resti del burger, la capo cameriera mi infila in mano il menù dei dolci dicendo “Anything else?” con un tono come per dire “Cocca smamma che ci serve il tavolo”.

Ma io ordino il dolce. Per la gioia infinita della signora.

– “Una Pavlova al frutto della passione, grazie!”

Mi guarda arcigna.

(Prrrrrr)

Me la porta SUBITO.

Del tipo: toh! Eccotela, prendila e mangia svelta.

Ma è enorme.

Ed è veramente buona.

Che peccato averla lasciata lì per metà.

Nel frattempo è iniziata la musica.

Ma decido di tornare in albergo nonostante la dolce cameriera mi chieda se voglio un altro drink al bancone del bar per ascoltare il concerto..

Il locale è semi vuoto. Arriva il conto.

Le lascio 5 sterline. Sembra molto felice.

Io vado, la vasca da bagno mi aspetta.

Annunci

Published by

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: