National PIZZA Day

La pizza.

Ah! La pizza.

Prendiamoci un attimo di silenzio per ringraziare colui che l’ha inventata.
Conoscete sinceramente qualcuno a cui non piaccia la pizza?

La risposta probabilmente è NO.

Oltre ad essere un pasto unico e completo, è tutto quello che ci sta dietro che sotto sotto ci affascina! Oltre al carboidrato c’è di più, molto di più!


Rito sociale o fuga dal mondo esterno?

Bianca o rossa?

Vegetariana o carnivora?

Napoletana?


Siete giù di morale.

Una lunga giornata di lavoro.

Cosa potete fare per cambiare questa situazione?

Con qualcosa di piccolo, semplice e anche relativamente economico:

UNA PIZZA

Dopo che l’idea geniale vi passa per la testa, iniziate a fantasticare sull’ordinazione e sulla pizzeria che al meglio potrà esaudire i vostri sogni.

Decidete.

Chiamate.

Finalmente avete un’ORA e un LUOGO.

Fremete per averla tra le mani. Bramate il suo profumo inebriante. Sentite il cartone tra le mani. La vostra auto profumerà di cipolla per due giorni – poco male.

I minuti passano lenti e inesorabili.

Uscite dal lavoro, con un bel sorriso, tutto è già più roseo.

In frigo avete anche una bella birra.

La pizza, un film, il divano.

Se ci riflettete bene, è tutto tempo che prendete per voi stessi.

Che cosa c’è di più semplice?

Finalmente, è L’ORA X.

Vi dirigete verso la pizzeria.

Siete 5 minuti in anticipo.

Con il portafogli in mano, già pronti a pagare in anticipo per non togliere nemmeno un secondo al vostro appuntamento con l’amata.

Eccola, fumante, nella scatola.

Che delirio di salivazione.

Il tragitto verso casa è frenetico.

Ma finalmente siete sulla porta.

Lancio delle chiavi e del cappotto.

Posate il vostro trofeo tanto agognato sul tavolo.

Vi prendete un secondo, carico di aspettative.

Finalmente aprite il coperchio.

PERFETTA.

Era come la sognavate.

Prendete la rotella, eseguite alla perfezione il taglio in 8 fette.

Netflix è già in sottofondo.

Respirate a pieni polmoni e archiviate questo momento di perfetta felicità.

Una felicità talmente semplice da essere inimitabile.

Finisce troppo in fretta, come sempre.

Ci ripensate, siete pieni e soddisfatti.

Certo, ad averne ordinate due!

Non siate ingordi. La prossima pizza arriverà prestissimo.

Quando meno ve lo aspettate.

Sembra banale ma chi non ha la pizza, come fa a ricreare un momento così perfetto?

Impossibile.

Annunci